Giovedì, 19 Novembre 2020 15:41

ASTI - Città degli arazzi

ANNULLATA

 

Sabato 16 Gennaio 2021 (mezza giornata)

Nella splendida cornice di Palazzo Mazzetti - del quale si visiteranno anche le interessantissime collezioni permanenti – è allestita una mostra che racconta come nel XX secolo Asti fu sede di due importantissime realtà imprenditoriali che realizzarono alcuni dei più pregiati arazzi contemporanei. Alcuni grandi personaggi, tramite l’arte del telaio, hanno reso nota la città in tutto il mondo per maestranze e prodotti di eccellenza. Attraverso l’esposizione di 21 arazzi, la città vuole rendere omaggio all’attività di Ugo Scassa e di Vittoria Montalbano, due delle più prestigiose manifatture astigiane protagoniste di un capitolo importante e unico nell’ambito del rapporto tra la città e l’ambiente artistico e culturale a partire dagli anni Sessanta del Novecento. In mostra grandissimi esempi realizzati da questi laboratori che hanno sia interpretato capolavori del Novecento sia avviato collaborazioni con noti artisti italiani e stranieri: da Corrado Cagli a Luigi Spazzapan, da Paul Klee a Felice Casorati.

Il ritrovo è fissato, nel giorno prestabilito, in Torino, Corso Stati Uniti 21/23 davanti al Palazzo della Regione alle ore 8,15 con partenza alle 8,30 precise.

Rientro previsto per le ore 13/13,30.

Numero dei partecipanti: minimo 20 massimo 40

Quota di partecipazione (indicativa salvo conguaglio ed eventuale contributo):

Soci CRAL regolarmente iscritti: 34 euro

Soci CRAL regolarmente iscritti con Abbonamento Musei 202: 29 euro

La quota comprende: Viaggio A/R in pullman, la guida o le guide se le adesioni supereranno le 20 persone, sistema di microfonaggio, l'ingresso alla mostra.

Le adesioni dovranno pervenire al Circolo entro e non oltre il 23 dicembre 2020 utilizzando il consueto mod. 4243 e sanno accettate fino ad esaurimento dei posti disponibili (si terrà conto della data di pervenimento del modulo alla Segreteria del Circolo.

Disposizioni per tutte le visite in programma

a) Tassativamente non sono ammesse sostituzioni di partecipanti senza aver prima avvisato la Segreteria del Circolo. In caso contrario non potranno più partecipare alla manifestazione in oggetto.

b) Per quanto attiene al protocollo sanitario si seguirà quanto definito dalla Conferenza Stato-Regioni 20/94/CR01/COVID19 del 25/5/2020 e nello specifico:

- Uso della mascherina per la Guida;

- Uso della mascherina per i partecipanti

- Ricorso frequente all'igiene delle mani (a cura dei partecipanti);

- Rispetto delle regole di distanziamento (almeno 1 mt.) e del divieto di assembramento;

- Prenotazione obbligatoria;

- Il Circolo manterrà l'elenco delle prenotazioni per un periodo di 14 giorni (come Orizzonti Culturali quando interessato);

- Non sono previsti microfono per la Guida e cuffie per i partecipanti a meno di certificazione di soggetto terzo che ne attesti la sanificazione (la guida sarà eventualmente dotata di un piccolo altoparlante).

Il Referente,

Luigi Dotta

Letto 105 volte Ultima modifica il Martedì, 12 Gennaio 2021 09:50