Giovedì, 19 Novembre 2020 16:03

Fondazione Accorsi - Ometto In evidenza

La vita moderna nelle opere di CARLO BOSSOLI e nella fotografia del suo tempo

Sabato 23 Gennaio 2021

La Fondazione Accorsi - Ometto rende omaggio al XIX secolo e alla sua storia con una mostra che mette a confronto le svariate sfaccettature della vita dell'Ottocento attraverso la pittura di Carlo Bossoli (Lugano 1815 - Torino 1884) e la fotografia storica, restituendo fedelmente le vicende del tempo, l'evoluzione dei costumi e la del modo di vivere.

Nei primi decenni di diffusione della fotografia la commistione tra le due arti ho contribuito ad una definizione verista del mondo, coinvolgendo vedutisti da un lato e pittori di genero dall'altro.

In tal modo Carlo Bossoli risulta un personaggio emblematico , grazie al suo ruolo di straordinario cronista del prorio tempo.

L'esposizione vanta una novantina di opere ripartite tra una cinquantina di dipinti e una quarantina di fotografie e si divide in più sezioni.

Il ritrovo è fissato, nel giorno prestabilito, in Torino Via Po 55, davanti all'ingresso della Fondazione Accorsi alle 9,50 con inizio visita alle 10 precise. Non sono previste altre visite guidate

Numero dei partecipanti: 20 minimo 15.

Quota di partecipazione (salvo conguaglio ed eventuale contributo):

Soci CRAL regolarmente iscritti: 10 euro

Quota di partecipazione Soci CRAL regolarmente iscritti con Abbonamento musei: 5 euro

Le adesioni dovranno pervenire al Circolo entro e non oltre il 7 gennaio 2021 utilizzando il consueto mod. 4243 (indicando se con Abbonamento Musei) e sanno accettate fino ad esaurimento dei posti disponibili (si terrà conto della data di pervenimento del modulo alla Segreteria del Circolo.

Disposizioni per tutte le visite in programma

a) Tassativamente non sono ammesse sostituzioni di partecipanti senza aver prima avvisato la Segreteria del Circolo. In caso contrario non potranno più partecipare alla manifestazione in oggetto.

b) Per quanto attiene al protocollo sanitario si seguirà quanto definito dalla Conferenza Stato-Regioni 20/94/CR01/COVID19 del 25/5/2020 e nello specifico:

- Uso della mascherina per la Guida;

- Uso della mascherina per i partecipanti

- Ricorso frequente all'igiene delle mani (a cura dei partecipanti);

- Rispetto delle regole di distanziamento (almeno 1 mt.) e del divieto di assembramento;

- Prenotazione obbligatoria;

- Il Circolo manterranno l'elenco delle prenotazioni per un periodo di 14 giorni (come Orizzonti Culturali quando interessato);

- Non sono previsti microfono per la Guida e cuffie per i partecipanti a meno di certificazione di soggetto terzo che ne attesti la sanificazione (la guida sarà eventualmente dotata di un piccolo altoparlante)

Il Referente,

Luigi Dotta

                                                                                                            

Letto 107 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Gennaio 2021 11:00